ZTB Tenue Chioggia

DESCRIZIONE

Quest’area di particolare interesse biologico è stata oggetto di provvedimenti successivi e attualmente vi sono due distinte zone. La prima ZTB prevede la protezione totale di quattro piccole aree ove sono presenti affioramenti rocciosi di natura organogena, come quelli antistanti Caorle, con popolamenti ittici che richiedono maggiore protezione da uno sfruttamento eccessivo. Successivamente, per ridurre ulteriormente il prelievo sulle risorse che si spostano tra le zone, è stata istituita la seconda ZTB di forma regolare, più ampia che contiene al suo interno le quattro piccole zone di substrato duro. In tale area è permessa la pesca con le sole reti da posta e la pesca sportiva con ami nei soli canali di collegamento tra le quattro zone rocciose. L’utilizzo di attrezzi selettivi da posta mantiene la protezione sulle forme giovanili di tutte le specie e contribuisce a ridurre la pesca abusiva con attrezzi trainati, in una zona a elevata pressione di pesca.


DESCRIPTION

This area of ​​particular biological interest has been the subject of subsequent measures and currently there are two distinct areas. The first ZTB provides for the total protection of four small areas where there are rocky outcrops organogenic nature, such as those in front of Caorle, with fish populations that require greater protection from overfishing. Subsequently, to further reduce the levy on the resources that are moved between zones, was established the second ZTB regular in shape, wider that contains in its interior the four small areas of hard substrate. In this area, fishing is allowed with only gill nets and fishing with hooks in just the connecting channels between the four rocky areas. The use of gill selective gear keeps the protection on juvenile forms of all species and contributes to reducing illegal fishing with towed gears, into a high pressure zone of fishing.


Denominazione

ZTB Tenue Chioggia

Capitaneria di porto

Guardia costiera di Chioggia

VINCOLI E DIVIETI

DM MIPAAF 22 gennaio 2009

Pesca professionale: viene consentito l’uso di reti da posta solo nei canali di collegamento tra le quattro zone rocciose oggetto del primo decreto di ZTB.

Pesca sportiva: si consente la pesca con un massimo di 5 ami per pescatore solo nei canali di collegamento tra le quattro zone rocciose.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili