ZTB Area Pomo

DESCRIZIONE

Questa zona di tutela biologica è ubicata in mare aperto, ad oltre 50 miglia di fronte alle coste abruzzesi, in acque internazionali, e si estende anche in acque territoriali croate. L’istituzione di questa ZTB è il risultato di lunghe ricerche, sia italiane che croate, che hanno concluso concordando sull’opportunità di creare una grande zona di tutela biologica per la protezione del novellame di nasello. Le forme giovanili di questa specie si concentrano su questi fondi fangosi ricchi di piccoli crostacei, che costituiscono il cibo prevalente dei giovani naselli. L’esigenza di protezione è stata recepita nelle sedi internazionali, AdriaMed, CGPM, Unione europea. Nelle more della definizione del miglior strumento giuridico internazionale per creare questa zona e della normativa applicabile è stata approvata, da parte italiana, l’istituzione di questa zona di tutela biologica, che impedisce di fatto la pesca da parte dei motopesca italiani su un’area di oltre 2.000 km2, parte in acque territoriali croate, ove i motopesca italiani non possono operare, e parte in acque internazionali ove vige il divieto di pesca. Nella zona operavano prevalentemente, e in alcuni periodi esclusivamente, alcuni grossi motopescherecci italiani provenienti dalla costa abruzzese, mentre la presenza dei M/p croati, anche nella parte della ZTB in acque territoriali croate è stata molto limitata per la distanza della zona dai porti base croati. In questa ZTB vige il divieto totale di pesca, in quanto il regolamento che possa permettere la pesca con attrezzi selettivi o per le risorse pelagiche deve essere predisposto in ambito internazionale. La zona della Fossa di Pomo e del fondaletto al largo di Pescara costituisce la principale area di presenza di giovani, che, raggiunti i 15 cm di lunghezza, si irradiano diffondendosi in tutto l’Adriatico. Il nasello è la specie demersale maggiormente pescata in Adriatico.

Zona di tutela biologica - Fossa di Pomo
a) lat. 43° 00'00 N - long. 14° 56'00 E;
b) lat. 43° 28'00 N - long. 15° 18'00 E;
c) lat. 43° 16'00 N - long. 15° 40'00 E;
d) lat. 42° 51'00 N - long. 15° 16'00 E.


DESCRIPTION

This biological protection area is located offshore, more than 50 miles in front of the Abruzzo coast, in international waters, and extends in the Croatian territorial waters. The establishment of this ZTB is the result of extensive research, both Italian and Croatian, who concluded it agrees to create a large zone of biological protection for the protection of juvenile hake. The juveniles of this species are focused on these rich muddy bottoms of small crustaceans, which are the predominant food of juvenile hake. The need for protection has been implemented in international fora, AdriaMed, GFCM, the European Union. Pending the definition of the best international legal instrument to create this area and the applicable legislation was approved by the Italian, the establishment of this zone of biological protection, which effectively prevents the fishing by Italian fishing boat on an area of more than 2,000 km2, partly in Croatian territorial waters, where the Italian fishing boat can not operate, and partly in international waters where exists a fishing ban. In the operating area predominantly, and in some exclusively periods, some big Italian trawlers from Abruzzo coast, while the presence of M / p Croat, even in the part of ZTB in Croatian territorial waters has been very limited due to the distance of the zone from the base ports Croatians. This ZTB there is a total ban on fishing, because the regulation that would allow fishing with selective gear or for pelagic resources must be provided in the international arena. The pit area Pomo and fondaletto off of Pescara is the major presence of the youth area, which reached 15 cm in length, radiating spreading across the Adriatic. The hake is the species most demersal caught in the Adriatic.

biological protection area - Trench Pomo
a) lat. 43 ° 00'00 N - long. 14 ° 56'00 E;
b) lat. 43 ° 28'00 N - long. 15 ° 18'00 E;
c) lat. 43 ° 16'00 N - long. 15 ° 40'00 E;
d) lat. 42 ° 51'00 N - long. 15 ° 16'00 E.


Denominazione

ZTB Area Pomo

Capitaneria di porto

n.d.

VINCOLI E DIVIETI

Decreto del Sottosegretario del 19 ottobre 2016

Documenti

Link

Multimedia