Bruncu de Su Monte Moru - Geremeas (Mari Pintau)

DESCRIZIONE

Il SIC si estende per 136 ha, di cui 86% è a mare. Il restante 24% è rappresentato dalla spiaggia, per la maggior parte formata da ciottoli, da una pineta di origine antropica presente sul sistema dunale e dalla collina granitica denominata "Bruncu de su Monte Moru". Gli interventi di forestazione hanno modificato gran parte dei cespuglieti costieri spontanei, oggi inframmezzati alle piante arboree introdotte. Oltre alla notevole bellezza paesaggistica il sito riveste particolare importanza per la presenza in esso di una prateria di posidonia che si trova in un buono stato di conservazione, inoltre il piccolo campo dunale a ridosso dell'affioramento granitico è di antica origine e pertanto meritevole di tutela.



DESCRIPTION

The SIC covers 136 hectares, of which 86% is at sea. The remaining 24% is represented by the beach, for the most part formed by pebbles, to a anthropogenic pinewood present on the dune system and from granite hill called "Bruncu de su Monte Moru". The forestation have changed much of the wild coastal scrub, interspersed with tree today introduced plants. In addition to the remarkable beauty of the landscape the site of particular importance to the presence in it of a Posidonia is located in a good state of preservation, also the small dune field near dell'affioramento granite it is of ancient origin and therefore deserving of protection .


Denominazione

Bruncu de Su Monte Moru - Geremeas (Mari Pintau)

Codice

ITB040051

Regione

Sardegna

Capitaneria di porto

Comune di Quartu Sant’Elena

Superficie (Ha)

139.00

Lunghezza

0.00

Latitudine

39.169400

Longitudine

9.365600

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

Assessorato Difesa dell'ambiente
Decreto n. n. 6579/16 del 20 marzo 2015
Approvazione del piano di gestione del SIC ITB040051 “Bruncu de su Monte Moru – Geremeas (Mari Pintau)”

A. Prescrizioni comuni per tutti i piani
A.9) Eventuali habitat e specie delle direttive “Habitat” e “Uccelli” presenti nel territorio non indicati nei piani di gestione o non rilevati in fase di istruttoria sono comunque sottoposti a tutela ai sensi delle medesime direttive e dovranno essere segnalati agli uffici del competente Servizio Tutela della Natura anche se rilevati in una fase successiva all’approvazione dei piani.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

Assessorato Difesa dell'ambiente
Decreto n. n. 6579/16 del 20 marzo 2015
Approvazione del piano di gestione del SIC ITB040051 “Bruncu de su Monte Moru – Geremeas (Mari Pintau)”.

Piano di Gestione
Regolamentazione degli usi e delle attività nel sito
TUTELA DELLE RISORSE

Art. 2 – Tutela della flora, della fauna e degli habitat
1. È vietato all’interno del SIC, prelevare, anche in parte, danneggiare o alterare, la flora e gli habitat di interesse comunitario nonché le specie floristiche di rilevanza conservazionistica, le endemiche e le rare.
2. È vietato all’interno del SIC, prelevare, anche in parte, danneggiare o alterare, la vegetazione e le specie floristiche strettamente correlate al mantenimento degli equilibri geomorfologici ed ecologici dell’area, tra cui, in particolare, gli individui di ginepro e di pino. Eventuali interventi di pulizia e potatura degli individui e di gestione forestale dovranno essere preventivamente approvati dall’Ente gestore.
3. Sono vietati nel SIC l’introduzione e la propagazione di specie, ecotipi e varietà di flora potenzialmente invasive, estranee al corteo floristico autoctono del territorio.
4. È vietato all’interno del SIC prelevare, danneggiare o disturbare le specie faunistiche di interesse comunitario e di interesse conservazionistico presenti, in qualsiasi fase del loro sviluppo, ovvero danneggiare direttamente o indirettamente gli habitat delle suddette specie.

Art. 3 – Abbandono di rifiuti
1. È strettamente vietato all’interno del SIC l’abbandono di qualsiasi tipo di rifiuti.

Art. 4 – Tutela delle altre risorse
2. È vietato all’interno del SIC asportare o danneggiare rocce, minerali, fossili e reperti di qualsiasi natura, anche se si presentano in frammenti sciolti superficiali, salvo per motivi di ricerca scientifica a favore di soggetti espressamente autorizzati da parte dell'Ente gestore.

REGOLAMENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, DEGLI USI E DELLE ATTIVITA

Art. 6 - Ancoraggio
È vietato all’interno del SIC l’ancoraggio delle imbarcazioni sopra la prateria di Posidonia (Posidonion oceanicae).

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili