Stagno e ginepreto di Platamona

DESCRIZIONE

Il Sito è situato nella regione nota come "Anglona", e si sviluppa parallelamente alla fascia costiera del Golfo dell'Asinara. Si estende per 1.618 ettari sia a terra, occupata da stagni, dune e da pinete, sia a mare, prospiciente il litorale sabbioso. Il sito è situato all'interno di una depressione di retrospiaggia parallela alla costa, si estende per circa 14 km lungo il litorale di Sorso, includendo al suo interno le località di Grotta dell'Inferno, Torre di Abbacutente, Platamona e Marina di Sorso, fino ad arrivare alla sinistra idrografica del Fiume Silis. L'area risulta delimitata a Nord dal Golfo dell'Asinara e ad Est da una serie di altopiani di modesta quota separati da un reticolo di piccole valli. A Sud si estende la Piana di Sorso, caratterizzata da un mosaico di coltivazioni orticole e foraggere, mentre a Sud-Ovest si ha il sistema di piccoli altipiani del monte Rasu. Ad Ovest l'area è caratterizzata della presenza dell'abitato di Porto Torres ed è chiusa da una serie di piccoli colli tra i quali spiccano Punta di Lu Cappottu, Monte Ferrainaggiu e, più a Sud, Monte Ferrizza. Nei 1.618 ha di superficie del sito sono presenti, oltre al sistema di dune ricoperte da vegetazione spontanea, un ginepreto misto ad un rimboschimento di origine antropica, un sistema di scogliere, lo stagno e la spiaggia di Platamona. La particolare conformazione del territorio ha favorito lo sviluppo di un cordone sabbioso, portando quindi ad una parziale separazione tra l'ambiente umido ed il mare. Tale divisione, nonché l'apporto di acqua dolce dal rio Buddi Buddi, garantiscono il mantenimento di una lieve salinità della zona umida, che con la presenza lungo il perimetro dello stagno di vegetazione igrofila a canneto, fragmiteto e giuncheto, rende tale ambiente ideale per la nidificazione di numerose specie ornitiche. Lo stagno rappresenta quindi una zona di notevole importanza per l'avifauna sedentaria e migratrice, nonché uno dei pochi lembi integri di duna colonizzata da vegetazione psammofila.



DESCRIPTION

The Web site is located in the region known as "Anglona", and it develops parallel to the coastline of the Gulf of. It covers 1,618 hectares on land, covered by swamps, dunes and pine trees, and in the sea, overlooking the sandy coastline. The site is located within a depression backshore parallel to the coast, it stretches for about 14 km along the coast of Sorso, including inside the places of Hell Cave, of Abbacutente Torre, Platamona and Marina of Sorso, up to the left bank of the River Silis. The area is bounded on the north by the Gulf of Asinara and to the east by a series of modest altitude plateaus separated by a network of small valleys. A South extends the plain of Sorso, characterized by a mosaic of vegetable and forage crops, while in the South-West we have the system of small plateaus of Mount Rasu. To the west the area is characterized the presence of the town of Porto Torres and is closed by a series of small hills among which Punta Lu cappottu, Monte Ferrainaggiu and, further south, Monte Ferrizza. In the 1,618 hectares of the site area are, in addition to the system of dunes covered with vegetation, a mixture juniper to a reforestation of anthropogenic origin, a system of reefs, the pool and the beach Platamona. The particular conformation of the territory has favored the development of a sandy cord, thus leading to a partial separation between the moist environment and the sea. Such a division, as well as the intake of fresh water from the rio Buddi Buddi, guarantee the maintenance of a slight salinity of the wetland, that with the presence of vegetation along the perimeter of the pond igrofila reed, and fragmiteto giuncheto, makes such an ideal environment for nesting of numerous bird species. The pond is therefore an area of ​​considerable importance for the sedentary and migratory birds, as well as one of the few intact flaps of colonized by dune psammofila vegetation.


Denominazione

Stagno e ginepreto di Platamona

Codice

ITB010003

Regione

Sardegna

Superficie (Ha)

1613.00

Lunghezza

0.00

Latitudine

40.822200

Longitudine

8.521700

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

Assessorato della Difesa dell’Ambiente
Decreto n. 23 del 16 luglio 2015
Approvazione del Piano di gestione del SIC ITB010003 "Stagno e ginepreto di Platamona”

A. Prescrizioni comuni per tutti i piani
A.9) Eventuali habitat e specie delle direttive “Habitat” e “Uccelli” presenti nel territorio non indicati nei piani di gestione o non rilevati in fase di istruttoria sono comunque sottoposti a tutela ai sensi delle medesime direttive e dovranno essere segnalati agli uffici del competente Servizio Tutela della Natura anche se rilevati in una fase successiva all’approvazione dei piani.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

Assessorato della Difesa dell’Ambiente
Decreto n. 23 del 16 luglio 2015
Approvazione del Piano di gestione del SIC ITB010003 "Stagno e ginepreto di Platamona”

Piano di Gestione
Non si rinvengono misure sito specifiche riservate all'attività di pesca.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili