Foce del Magazzolo, Foce del Platani, Capo Bianco, Torre Salsa

DESCRIZIONE

L'area del SIC ricade nei territori dei comuni di Ribera, Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana. Il paesaggio è caratterizzato dal tratto terminale dei fiumi Platani e Magazzolo e da estesi litorali sabbiosi. Sotto l'aspetto geologico l'area è costituita principalmente da calcari marnosi e marne a globigerine (Trubi) del Pliocene inferiore, da argille e argille marnose grigio-azzurre del Pliocene medio e superiore, da terrazzi marini costituiti da calcareniti e conglomerati pleistocenici, e da depositi recenti (alluvioni di fondovalle, alluvioni terrazzate e sabbie. I suoli sono per lo più classificabili come alluvionali e regosuoli. Le precipitazioni variano tra circa 510 e 590 mm medi annui, con temperature medie di 17-18°C, e bioclima definibile come Termomediterraneo inferiore secco superiore.Sotto l'aspetto vegetazionale l'area è caratterizzata da aspetti pionieri delle sabbie non consolidate e delle dune, in particolare a Cakile maritima nei tratti più prossimi alla battigia, e verso l'interno da cenosi ad Agropyron junceum, ad Ammophila arenaria, e ad Ononis ramosissima e Centaurea sphaerocephala. Le antiche comunità di macchia delle dune consolidate interne sono state spesso eliminate dall'azione antropica, e modesti lembi sono oggi rappresentati da specie arbustive e lianose quali Pistacia lentiscus, Asparagus acutifolia, Phillyrea media, Prasium majus, Rubia peregrina, ecc. In prossimità di Eraclea Minoa è tuttora presente un limitato nucleo di macchia aperta a Juniperus turbinata ed olivastro, a contatto con ambienti di gariga a rosmarino. Su affioramenti argilloso-calanchivi sono anche presenti comunità arbustive a Salsola verticillata (Pegano-Salsoletea), a cui partecipa anche l'endemico Limonium catanzaroi, oltre che praterie a Lygeum spartum e praterelli terofitici alofili. Nell'area si riscontrano anche arbusteti secondari a Calycotome infesta, praterie ad Ampelodesmos mauritanicus e praterie a carattere steppico. Lungo i fiumi sono presenti nuclei a tamerici, cenosi ad Arundo plinana, ed alla foce del Platani si estende un ampio canneto a Phragmites communis.


DESCRIPTION

The area of ​​the SIC lies in the municipalities of Ribera, Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana. The landscape is characterized by the end portion of the Platani rivers and Magazzolo and extended sandy shores. Under the geological aspect, the area is mainly constituted by marly limestone and marl globigerine (Trubi) of the lower Pliocene, from clays and blue-gray marly clay of the middle and upper Pliocene, from marine terraces formed by calcareniti and Pleistocene conglomerates, and by recent deposits (valley floods, alluvial terraces and sands. soils are mostly classified as alluvial and regosols. rainfall varies between about 510 and 590 mm annual average, with average temperatures of 17-18 ° C, and bio climate definable as the lower thermomediterranean dry superiore.Sotto the appearance of the vegetation area is characterized by pioneers aspects of unconsolidated sands and dunes, in particular in the most Cakile maritima next traits to the shoreline, and inwardly from cenosis to Agropyron junceum, to Ammophila sandstone and Ononis ramosissima and Centaurea sphaerocephala. the old bush community of established internal dunes were often eliminates te by human action and modest flaps are now represented by shrubs and liana which Pistacia lentiscus, Asparagus acutifolia, Phillyrea media, Prasium majus, Rubia peregrina, etc. In the vicinity of Eraclea Minoa is still present a limited stain nucleus open to Juniperus turbinata and sallow, in contact with gariga to rosemary environments. On outcrops clay ravines they are also shrubby community Salsola verticillata (Pegano-Salsoletea), who also participates in the endemic Limonium catanzaroi, as well as grasslands and Lygeum spartum praterelli terofitici halophilous. In the area they are also found in secondary shrublands Calycotome haunts, prairies and grasslands to Ampelodesmos mauritanicus steppe character. Along the rivers are present in nuclei tamerici, cenosis to Arundo plinana, and the mouth of the Platani extends a large reeds Phragmites communis.


Denominazione

Foce del Magazzolo, Foce del Platani, Capo Bianco, Torre Salsa

Codice

ITA040003

Regione

Sicilia

Ente responsabile

Regione Siciliana

Capitaneria di porto

n.d.

Superficie (Ha)

1236.00

Lunghezza

0.00

Latitudine

37.376400

Longitudine

13.313600

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

DM 31.03.2017 - DDG 883/2011 - DDG N. 399/2016

Non si rinvengono misure di conservazione generali riservate all'attività di pesca.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

DDG N. 399/2016 - Piano di Gestione

Non si rinvengono misure di conservazione sito-specifiche inerenti l'attività di pesca.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili