Fondali di Capo Milazzo

DESCRIZIONE

Il SIC è coincidente all'Area Marina Protetta "Capo Milazzo" e confinante con la ZSC ITA030032 "Capo Mlazzo". E' caratterizzato dalla presenza di una vasta prateria a posidonia oceanica e da habitat a coralligeno. Di notevole importanza la presenza di marciapiedi a vermeti ben strutturati. Il sito è caratterizzato dalla presenza diei seguenti habitat: banchi di sabbia a debole copertura permaente di acqua marina; praterie di Posidonia; grandi cale e baie poco profonde; scogliere; grotte marine sommerse o semisommerse. I banchi di sabbia costituiscono l'ambiente che più condiziona le dinamiche degli organismi tipici di quest'area non solo perchè rappresentano un arisorsa trofica, ma anche per via del sedimento messo in sospensione dal moto ondoso. La prateria di P.oceanica è distribuita in modo più o meno omogeneo attorno a tutto il promontorio. Si presenta in buono stato di conservazione tranne che in prossimità della Baia di S. Antonio. Le grandi cale e baie poco profonde sono localizzate in rientranze della costa riparate dal moto ondoso e caratterizzate da un complesso mosaico di comunità bentoniche fotofile con elevata biodiversità, interdipendenti, appartenenti ai piami mediolitorale e infralitorale. Sono caratterizzate da predominanza di fondi mobuli, su cui si impiantano le fanerogame marine, alternati a substrati duri ad alghe fotofile con dominanza Cystoseira spp. Le scogliere presenti in corrispondenza dollo Scoglio della Portella, Molte Trino e nelle due secche al largo (Secca di Ponente e Secca di Levante). Le scogliere sono riccamente popolate da specie vegetali alcune delle quali sono considerate specie protette come: C. amentacea, C. crinite, P. oceanica. Degne di nota sono le due formazioni rocciose localizzate a circa 300 metri dalla costa chiamate Secca di Ponente e Secca di Levante. Sulla prima sono presenti ampie colonie di Paramuricea clavata che rappresentano anche il substrato per l'impianto di colonie di Savaglia savaglia. Un'ampia cintura di Astroides calycularis circonda questto massiccio roccios. Dai censimenti effettuati risultano 5 grotte di notevoli dimenioni che ospitano le comunità del circalitorale in enclave ridotte spazialmente a causa della conformazione delle stesse grotte che permette la penetrazione di luce. Dove la luce è assente per la particolare morfologia delle grotte, si stabiliscono popolamenti originali, soprattutto a poriferi e cnidari, tipici delle grotte buie


DESCRIPTION

The SIC is coincident Marine Protected Area "Capo Milazzo" and bordering the ZSC ITA030032 "Cape Mlazzo". E 'it characterized by the presence of a vast prairie Posidonia oceanic habitats and coral. Of great importance is the presence of sidewalks in well-structured vermeti. The site is characterized by the presence diei following habitats: sand banks weak permaente covered by sea water; Posidonia prairies; large shallow inlets and bays; cliffs; He submerged or partially submerged sea caves. The sand banks are the environment which affects the dynamics of organisms typical of this area not only because they represent a arisorsa trophic, but also because of the sediment put into suspension by waves. The P.oceanica prairie is distributed more or less evenly around the entire cape. It comes in good condition except in the vicinity of the San Antonio Bay. The large shallow inlets and bays are located in recesses of the coast sheltered from wave motion and characterized by a mosaic of communities complex benthic photophilic with high biodiversity, interdependent, belonging to piami mediolittoral and infralittoral. They are characterized by the predominance of mobuli funds, which are implanted the seagrasses, alternating with hard substrates to photophilic dominance algae Cystoseira spp. The cliffs present in correspondence dollo Scoglio della Portella, Many Trino and in the two dry off (Dry to Dry Ponente and Levante). The cliffs are richly populated by plant species some of which are considered protected species such as: C. amentacea, C. crinite, P. oceanica. Worthy of note are the two rock formations located about 300 meters from the coast called Secca di Ponente and Secca di Levante. On the first there are large colonies of Paramuricea clavata which also represent the substrate for the plant of Savaglia savaglia colonies. A wide belt surrounding Astroides calycularis questto massive roccios. From surveys carried out are 5 caves of considerable dimenioni that host communities of circalittoral enclave in spatially reduced due to the conformation of the same caves that allows the penetration of light. Where the light is absent due to the particular morphology of the caves, original populations are established, mainly sponges and cnidarians, typical of the dark caves


Denominazione

Fondali di Capo Milazzo

Codice

ITA030045

Regione

Sicilia

Ente responsabile

Regione Siciliana

Capitaneria di porto

n.d.

Superficie (Ha)

748.00

Lunghezza

16.60

Latitudine

38.270000

Longitudine

15.231300

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

Non si rinvengono delibere regionali dispositive di misure di conservazione generali.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

Il territorio del SIC ricade interamente entro i confini dell'omonima Area Marina Protetta. Si rimanda, dunque, ai divieti esistenti ai sensi del Decreto istitutivo e del Regolamento dell'AMP.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili