Isola di Cirella

DESCRIZIONE

Piccolo isolotto con ampio sviluppo di scogliere e rupi marittime.Si tratta di un piccolo isolotto di affioramento di roccia calcarea, con ampio sviluppo di scogliere e rupi marittime, ubicato al largo del litorale tra Diamante e Cirella (cs) e rappresenta uno dei rari esempi di isola costiera in Calabria. L’isola è ricoperta da una fitta macchia mediterranea a Pistacia lentiscus, Myrtus communis, Phyllirea latifolia ed Euphorbia dendroides, riferibile all’Oleo-Ceratonion dei Pistacio-Rhamnetalia. Le zone più acclivi sono caratterizzate dalla dominanza di Euphorbia dendroides, mentre nell’area sommitale dell’isola la macchia è a tratti interrotta da formazioni sub-steppiche ad Ampelodesmos mauritanicus. Il complesso di vegetazione delle scogliere marittime, particolarmente esteso sul lato occidentale dell’isola, è inquadrabile nei CRITHMO-LIMONIETALIA ed è caratterizzato da specie quali Crithmum maritimum (Finocchio di mare), Reichardia picroides var. maritima (Grattalingua comune), Lotus cytisoides (Ginestrino delle scogliere), Inula crithmoides (Enula bacicci) e Limonium remotispiculum. Raro esempio , in Calabria, di isola costiera a macchia mediterranea relativamente ben conservata. L’isola è importante dal punto di vista floristico per la presenza di Dianthus rupicola, specie di interesse comunitario. Tra le altre specie di nteresse conservazionistico si segnalano Limonium remotispiculum, endemico di una ristretta fascia costiera tirrenica che si estende dalla Calabria settentrionale fino alla costa del Cilento, e Serapias parviflora, piccola orchidea a distribuzione stenomediterranea, inserita nella Lista Rossa regionale con lo status di vulnerabile.



DESCRIPTION

Small islet with a large development of cliffs and rocks marittime.Si is a small islet outcrop of limestone, with a large development of maritime cliffs and rocks, located off the coast between Diamond and Cirella (cs) and represents one of the rare examples coastal island in Calabria. The island is covered by a dense maquis to Pistacia lentiscus, Myrtus communis, Phyllirea latifolia and Euphorbia Dendroides, referable oleo-Ceratonion of Pistacio-Rhamnetalia. The steeper areas are characterized by the dominance of Euphorbia Dendroides, while in the summit area of ​​the island the stain is interrupted at intervals by sub-steppe formations to Ampelodesmos mauritanicus. The vegetation complex of maritime cliffs, particularly extended on the western side of the island, is framed in Crithmo-Limonietalia and is characterized by species such crithmum (sea fennel), Reichardia picroides var. maritima (common Grattalingua), Lotus cytisoides (Ginestrino of the cliffs), Inula crithmoides (samphire) and Limonium remotispiculum. A rare example, in Calabria, the coastal island relatively well preserved Mediterranean. The island is important from floristic point of view for the presence of Dianthus rupicola, species of Community interest. Among other species of nteresse conservation are reported Limonium remotispiculum, endemic to a narrow Tyrrhenian coast that stretches from the northern Calabria to the coast of Cilento, and Serapias parviflora, small orchid stenomediterranea distribution, included in regional Red List with the status of vulnerable.


Denominazione

Isola di Cirella

Codice

IT9310037

Regione

Calabria

Ente responsabile

Regione Calabria

Superficie (Ha)

6.63

Lunghezza

0.00

Latitudine

39.698900

Longitudine

15.801700

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

Piano di Gestione (2007) redatto e adottato dalla Provincia di Cosenza per i siti di importanza comunitaria (Sic) della Provincia di Cosenza, trasmesso con nota prot. 58378 del 18/6/2008 acquisita agli atti del Dipartimento Politiche dell’Ambiente - Regione Calabria il 1/6/2008 prot. n. 9433, approvato con DGR della Regione Calabria n. 948 dell’8 dicembre 2008.

Regolamento
Art. 12 – Tutela della ittiofauna e disciplina della pesca sportiva
1. Non è ammessa la pesca sportiva.
2. Sono vietati campi di gara all’interno dei SIC.
3. Sono vietate immissioni di fauna ittica all’interno dei corsi e specchi d’acqua ricomprese nei SIC ad eccezione di quelle decise dalla Provincia o da queste autorizzate con nulla osta, sulla base di un programma annuale.
4. Nei corsi d’acqua, negli invasi e nei laghetti artificiali, sono ammesse le immissioni di solo di specie autoctone.


MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

DGR n. 277 del 19 luglio 2016
Delibera di approvazione delle misure di conservazione sito specifiche dei Siti di Importanza Comunitaria della Provincia di Cosenza.
Allegato A – Parte Prima

Non si rinvengono misure di conservazione sito specifiche riservate all'attività di pesca.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili