Fondali Punta Manara

DESCRIZIONE

La prateria di Posidonia è impiantata su matte e su sabbia. Sulle rocce sommerse della Punta si etende un ricco Coralligeno con varie specie di gorgonie. A levante della prateria si estende una zona a Cymodocea.Il sito presenta una interessante prateria a Posidonia (habitat di interesse prioritario) che si estende su sabbia e su "matte", in alcuni punti essa confina con massi e siti rocciosi che presentano aspetti di Coralligeno (habitat proposto come prioritario dalla Regione Liguria) di notevole valore. Nel sito sono presenti Spongia agaricina, Spongia officinalis, Spondylus gaederopus, specie in rapido corso di rarefazione a causa dell'eccessivo prelievo e che sono state proposte dalla Regione Liguria per l'inserimento nell'allegato V. Esemplari della specie pelagica Tursiops truncatus sono stati avvistati occasionalmente entro i limiti del sito.


DESCRIPTION

The Posidonia is implanted on matte and sand. On the submerged rocks of Punta is etende a rich Coralligenous with various species of gorgonians. To the east of the prairie covers an area Cymodocea.Il site presents an interesting prairie Posidonia (of priority interest habitats) which covers the sand and "matte", in some places it is bordered by boulders and rocky sites with aspects of Coralligenous (priority habitats proposed by the considerable value Regione Liguria). The site includes SPONGIA agaricina, Spongia officinalis, Spondylus gaederopus, especially in the rapid course of depletion due to excessive collection and that have been proposed by the Liguria Region for inclusion in Annex V. Specimens of pelagic species Tursiops truncatus were occasionally sighted within the limits of the site.


Denominazione

Fondali Punta Manara

Codice

IT1333371

Regione

Liguria

Ente responsabile

Regione Liguria

Capitaneria di porto

n.d.

Superficie (Ha)

148.00

Lunghezza

0.00

Latitudine

44.250000

Longitudine

9.400600

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

D.G.R. N. 23 DEL 5 OTTOBRE 2015

Non si rinvengono misure di conservazione generali riservate all’attività di pesca.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

D.G.R. N. 23 DEL 5 OTTOBRE 2015
ALLEGATO B

In relazione all’Habitat 1120 - praterie di Posidonia oceanica:
-È vietato realizzare nuovi campi di ormeggio per la nautica da diporto nelle aree occupate da habitat sensibili, se non per comprovate esigenze di salvaguardia degli habitat stessi e con tecnologie compatibili con tale obiettivo.
Nelle zone individuate dall’ente gestore con propri atti ufficiali l’ancoraggio delle unità navali è vietato o regolamentato. Sono escluse dal divieto le unità navali che effettuano attività di pesca professionale o attività istituzionali di ricerca scientifica o monitoraggio ambientale.

In relazione all’Habitat “1170 di tipo b” - fondali precoralligeni e coralligeni, presenti indicativamente al di sotto dei 10 metri di profondità:
-È vietato effettuare la pesca a strascico all’interno delle aree, comprese nei SIC e caratterizzate dalla presenza dell’habitat “1170”, anche se ricadenti a profondità superiore a 50 metri di profondità.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili