Fondali Punta di Moneglia

DESCRIZIONE

La prateria di Posidonia di Moneglia, divisa in tre subsiti, si sviluppa, nelle porzioni di ponente, su matte con qualche zona sabbiosa, nella porzione di levante su substrato prevalentemente roccioso. A largo di Punta Moneglia sono presenti affioramenti rocciosi colonizzati da popolamenti sciafili. Il sito è caratterizzato dal residuo di una più ampia prateria a Posidonia (habitat di interesse prioritario) e da costoni rocciosi che si protendono in mare; nella porzione di levante la prateria è insediata direttamente su substrato prevalentemente roccioso. Al largo di punta Moneglia sono presenti affioramenti rocciosi colonizzati da popolamenti sciafili. Tra la porzione di levante e di ponente del sito si osservano praterie a Cymodocea. I contatti fra i vari habitat aumentano il livello di biodiversità.



DESCRIPTION

The Posidonia Moneglia, divided into three subsites, develops, in the western portions of matte with some sandy area, in the eastern portion of predominantly bedrock. A coast of Punta Moneglia there are rocky outcrops colonized populations sciafili. The site is characterized by the remnant of a larger prairie Posidonia (of priority interest habitats) and rocky ridges that jut into the sea; in the eastern portion of the prairie is established directly on predominantly bedrock. At off peak Moneglia there are rocky outcrops colonized populations sciafili. Between the eastern portion of the site and the west are observed grasslands Cymodocea. Contacts between the various habitats increase the level of biodiversity.


Denominazione

Fondali Punta di Moneglia

Codice

IT1333369

Regione

Liguria

Ente responsabile

Regione Liguria

Capitaneria di porto

n.d.

Superficie (Ha)

36.00

Lunghezza

0.00

Latitudine

44.233100

Longitudine

9.474400

MISURE DI CONSERVAZIONE GENERALI

D.G.R. N. 23 DEL 5 OTTOBRE 2015

Non si rinvengono misure di conservazione generali riservate all’attività di pesca.

MISURE DI CONSERVAZIONE SITO SPECIFICHE

D.G.R. N. 23 DEL 5 OTTOBRE 2015
ALLEGATO B

In relazione all’Habitat “1170 di tipo b” - fondali precoralligeni e coralligeni, presenti indicativamente al di sotto dei 10 metri di profondità:
-È vietato effettuare la pesca a strascico all’interno delle aree, comprese nei SIC e caratterizzate dalla presenza dell’habitat “1170”, anche se ricadenti a profondità superiore a 50 metri di profondità.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili