ZTB Al largo delle coste della Puglia

DESCRIZIONE

Il Mare Adriatico antistante le coste pugliesi presenta fondali sia di natura rocciosa sia fangosa e la distribuzione delle specie è collegata anche al fondale. La pressione di pesca con reti trainate è elevata e molte specie ittiche si concentrano in quelle poche aree ove la presenza di ostacoli sul fondo rende difficoltosa la pesca con reti da traino. La ZTB della Puglia è stata ubicata in una zona ove la pesca a strascico è limitata da forti rischi di afferrature e il divieto di pesca con reti da traino, permettendo la pesca con attrezzi fissi selettivi, permette di mantenere una zona di rifugio per l’accrescimento di forme giovanili.


DESCRIPTION

The Adriatic Sea in front of the coasts of Puglia presents both bottoms of rocky nature is muddy and the distribution of the species is also connected to the seabed. The with towed nets of fishing pressure is high and many fish species are concentrated in those few areas where the presence of obstacles on the bottom makes it difficult to fishing with trawl nets. The ZTB of Puglia was located in an area where bottom trawling is limited by a high risk of afferrature and the ban on fishing with trawls, allowing fishing with selective fixed gear, keeps a refuge area for ' growth of juveniles.


Denominazione

ZTB Al largo delle coste della Puglia

Capitaneria di porto

n.d.

VINCOLI E DIVIETI

DM MIPAAF 22 gennaio 2009

Pesca professionale: è consentito l’uso delle reti da posta e dei palangari dal 1° gennaio al 30 giugno.

Pesca sportiva: si consente la pesca con un massimo di 5 ami per pescatore.

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili