Area Marina Protetta "Costa degli Infreschi e della Masseta"

DESCRIZIONE

L'Area marina protetta Costa degli Infreschi e della Masseta è situata nel tratto di mare prospiciente la costa della provincia di Salerno compresa tra Punta dello Zancale, nel territorio comunale di Camerota, e Punta Spinosa, nel Comune di San Giovanni a Piro. Occupa una superficie di mare di 2.332 ettari e si estende in corrispondenza di un tratto di costa lungo poco meno di 14 chilometri. L’AMP è incardinata nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che provvede, tramite l’omonimo Ente parco, anche alla sua gestione.
La costa offre uno spettacolare paesaggio di particolare pregio sotto il profilo naturalistico caratterizzato da un grado di eterogeneità ambientale unico, tanto da essere inserita in un Sito di Interesse Comunitario sottoposto a protezione speciale. In pochi chilometri di litorale molto frastagliato si concentrano insenature, spiaggette, rade, sorgenti d’acqua sottomarine, il tutto incorniciato da macchia mediterranea, uliveti, vigneti e preziose specie endemiche. L’area abbonda di grotte di origine carsica, sia sommerse che sopra il livello del mare, che furono abitate dall’uomo preistorico, come testimoniano alcuni ritrovamenti di antichissimi resti umani.
I luoghi di rara bellezza paesaggistica e di interesse naturalistico si susseguono a breve distanza l’uno dall’altro: Cala bianca, la piscina degli Iscolelli, la sorgente di Santa Caterina, le spiaggette della Masseta; tutte località che possono essere raggiunte via mare grazie ad un servizio di navigazione costiero messo a disposizione dei visitatori.
L’area è da sempre nota per le bellezze paesaggistiche, ma poco conosciuta dal punto di vista scientifico; negli ultimi anni, tuttavia, ha destato grande interesse tra i biologi marini per alcune caratteristiche ambientali uniche, tanto da essere inserita tra le aree di reperimento dalla Legge quadro sulle aree protette n.394/91. La tutela e la valorizzazione di questo patrimonio naturale ha portato successivamente all’istituzione, nel 2009, dell’area marina protetta.
L’area marina è suddivisa in zone con un diverso grado di protezione ambientale:
una zona A di riserva integrale
una zona B, di riserva generale, con una sottozona sottoposta a maggiore tutela
una zona C, di riserva parziale.


DESCRIPTION

The Marine Protected Area Costa degli Infreschi and Masseta is located in the stretch of sea facing the coast of the province of Salerno between the Punta Zancale, Camerota in the municipality, and Punta Spinosa, in the municipality of San Giovanni a Piro. It occupies a sea area of ​​2,332 hectares and stretches at a stretch of coast just under 14 kilometers. The AMP is hinged in the Parco Nazionale del Cilento, which provides, via the Park Authority of the same name, also its management.
The coast offers a spectacular landscape of great value naturalistically characterized by a unique degree of environmental heterogeneity, so to be part of a Site of Community subjected to special protection. Within a few kilometers of very jagged coastline focus coves, beaches, bays, submarine springs, all surrounded by the Mediterranean, olive groves, vineyards and valuable endemic species. The area abounds with karstic caves, both underwater than above sea level, which were inhabited by prehistoric man, as evidenced by some findings of ancient human remains.
The places of rare scenic beauty and natural interest is continuing at a short distance of each other: White Cala, the pool of Iscolelli, the Santa Caterina spring, the beaches Masseta; all locations that can be reached by sea thanks to a coastal shipping service made available to visitors.
The area has always been known for the scenic beauty, but little known from a scientific point of view; In recent years, however, he has aroused great interest among marine biologists to some unique environmental characteristics, as to be included among the retrieval areas in the Framework Law on Protected Areas 394/91. The protection and enhancement of this natural heritage has led to the institution later, in 2009, the marine protected area.
The marine area is zoned with a different degree of environmental protection:
an A integral reserve area
a zone B, the general reserve, with a sub-area subjected to greater protection
a zone C, partial reserve.


Denominazione

Area Marina Protetta "Costa degli Infreschi e della Masseta"

Codice

10

Capitaneria di porto

Capitaneria di Porto di Salerno

Flora e Fauna Ittica

La zona più interessante dal punto di vista naturalistico, ed anche maggiormente preservata dall’impatto antropico, è quella che va da Torre di Cala Bianca a Torre degli Infreschi, comprendente Punta Iscolelli e Cala Falconara. Si tratta di una zona molto varia in termini di biocenosi, ricca di posidonieti, di falesie con coralligeno e di grotte e cavità, ottima per il ripopolamento ittico (sarago maggiore, D. Lopes/Panda Photo) in quanto non raggiungibile da terra. Questa zona coincide infatti con il sito di massima protezione dell’area marina protetta (zona A). In particolare, nella parte di levante all’interno di Porto Infreschi, è stato ritrovato un campo particolarmente ricco di esemplari del predetto bivalve, forse un nucleo relitto di una popolazione una volta ben più diffusa nell’area. I fondali ospitano specie animali rare o poco note per le acque italiane quali, ad esempio: tra i molluschi Dizoniopsis micalii, Granulina boucheti, Monophorus thiriotae, Raphitoma laviae, Parvioris ibizenca e la comune vacchetta di mare (Discodoris atromaculata). Tra i piccoli policheti Lumbrinereis nonatoi, Syllis truncata cryptica, Syllis columbretensis, tra gli anfipodi Ischirocerus inexpectatus, tra gli isopodi Bagatus stebbingi, tra gli anisopodi Apseudes holthuisi e tra i decapodi Galathea bolivari e Sirpus zariquieyi.

Zonazione

Guarda la mappa

Link

Multimedia

Foto non disponibili