ZTB Al largo di Bari

DESCRIZIONE

La massima profondità del Basso Adriatico è 1233 m nella cosiddetta ‘fossa di Bari’. Questa depressione ha contorni piuttosto asimmetrici con la scarpata orientale più ripida. L’area occidentale mostra differenze sostanziali nelle due porzioni settentrionale e meridionale; la prima, dove è localizzato il Golfo di Manfredonia, presenta un’ampia piattaforma continentale (distanza fra la linea di costa ed i 200 m di profondità pari a 45 miglia nautiche) ed una scarpata poco ripida; la seconda ha invece isolinee di profondità ravvicinate, tanto che i 200 m si raggiungono a circa 8 miglia da Capo. D’Otranto. La presenza e distribuzione di flora e fauna marina, così come le principali caratteristiche ecologiche del bacino sono legate alle differenze ambientali e morfologiche. Le specie demersali sono sbarcate sia sul versante occidentale che orientale del bacino con una ripartizione rispettiva pari a 97% e 3%. Per quell che riguarda la pesca a strascico, il nasello (Merluccius merluccius) rappresenta il 20%, mentre le specie scampo (N. norvegicus), gambero rosa (P. longirostris), triglia bianca (M. barbatus), suri (Trachurus spp.) e moscardini (Eledone spp) contribuiscono con 5-10% ognuna (Ungaro et al. 2002).


DESCRIPTION

The maximum depth of the Adriatic Basso is 1233 m in the so-called 'di Bari pit'. This depression has outlines quite asymmetric with the steep eastern escarpment. The western area shows substantial differences in the two northern and southern portions; the first, where it is located the Gulf of Manfredonia, presents a wide continental shelf (distance between the coastline and 200 m depth equal to 45 nautical miles) and a little steep slope; the second has instead isolines tight depth, so that the 200 m can be reached in about 8 miles from Cape. D'Otranto. The presence and distribution of marine flora and fauna, as well as the main ecological characteristics of the basin are related to the environmental and morphological differences. The demersal species are landed on the western side is that the eastern basin with a respective allocation equal to 97% and 3%. To quell concerns that trawling, hake (Merluccius merluccius) is 20%, while the escape species (N. norvegicus), pink shrimp (P. longirostris), white mullet (M. barbatus), horse mackerel (Trachurus spp .) and squid (Eledone spp) contribute 5-10% each (Ungaro et al. 2002).


Denominazione

ZTB Al largo di Bari

Capitaneria di porto

n.d.

VINCOLI E DIVIETI

DM MIPAAF 20 maggio 2011 – PIANO DI GESTIONE (ex art.24 del Reg. (CE) n. 1198/2006) – GSA 18 MAR ADRIATICO MERIDIONALE (strascico)

E’ interdetta la pesca con reti a strascico

Documenti

Link

Multimedia

Foto non disponibili